Ebiter

Menu

Sostegno al reddito cassa integrati COVID19


                                                                Sostegno al reddito cassa integrati COVID19

LE DOMANDE SONO TELEMATICHE DA PIATTAFORMA ON LINE

Premesse

In ragione della emergenza epidemiologica, oltre che sociale e occupazionale in corso, sulla base delle proprie finalità statutarie, obiettivo del presente Avviso è favorire forme di sostegno alla genitorialità per i lavoratori a tempo determinato e indeterminato, dipendenti di aziende in regola con la bilateralità del settore, e che applicano il CCNL Commercio , Distribuzione e Servizi, Confcommercio, che a causa dell’emergenza in corso hanno dovuto sospendere l’attività facendo ricorso a forme di integrazione salariale COVID19, cosi come previsto dal D.L. 18/2020. ( CASSA INTEGRAZIONE  per l'intero orario di lavoro)

   Entità del contributo e requisiti di accesso

E’ prevista l’erogazione di un contributo una tantum di euro 200,00 a sostegno della genitorialità a nucleo familiare, a favore del lavoratore/lavoratrice genitore con almeno un figlio fiscalmente a carico. Il contributo può essere erogato una sola volta, ed è pari a massimo 200,00 euro a nucleo familiare.

Possono presentare domanda di contributo i lavoratori e le lavoratrici residenti in Puglia in possesso di tutti i seguenti requisiti:

  1. con Reddito da Lavoro Dipendente del nucleo familiare non superiore ad euro 25.000,00 come da CUD dei componenti del nucleo familiare per l’anno 2019 ( CU 2020 );
  2. aventi un rapporto di lavoro a tempo indeterminato o determinato della durata minima di 6 mesi presso una impresa aderente all’Ente Bilaterale del Terziario, sospeso dall’attività lavorativa (CASSA INTEGRAZIONE per l'intero orario di lavoro ) a causa dell’emergenza COVID 19 e fruitore degli ammortizzatori sociali previsti dal DL n. 18/2020 a far data dal 23/02/2020;
  3. la cui azienda sia in regola con il versamento dei contributi all’Ente Bilaterale del Terziario al mese di febbraio 2020 o, qualora abbia iniziato l’attività nel 2020, abbia versato all’Ente almeno due mesi di contributo. Le aziende non iscritte che intendono regolarizzare la loro posizione devono corrispondere un versamento arretrato di 6 mesi.
  4. La sede AZIENDALE/OPERATIVA deve essere ubicata in Provincia di BARI e BAT e quindi essere iscritta all'Ente Bilaterale del Terziario di BARI - BAT.